Home»Recensioni»Ted Nugent – Recensione – Shutup & Jam!

Ted Nugent – Recensione – Shutup & Jam!


0
Condivisioni
Pinterest Google+

Ted-Nugent-Shutup-Jam-Album
Artista: Ted Nugent
Titolo: Shutup & Jam!
Etichetta: FRONTIERS
Autore: Paolo Bertazzoni

 

Perde il pelo…
Sono passati ben sette anni dal precedente (brutto) LOVE GRENADE, eppure per Ted Nugent sembra che il tempo si sia fermato, viste la potenza e l’incredibile freschezza di questo shutup & jam. Un lavoro in cui, anzi, sembra che il chitarrista di Detroit voglia quasi recuperare gli arretrati di questa prolungata astinenza da ciò che meglio gli riesce,
e cioè mettere la sua Gibson Byrdland al servizio dell’hard rock più sanguigno e privo di fronzoli, forte oltretutto di una formazione essenziale, che riguadagna alla voce il compagno di sempre, Derek St Holmes. Hard’n’heavy di origine controllata e garantita, che non disdegna, in episodi come Everything Matters e She’s Gone (quest’ultima cantata dalla special guest di turno, Sammy Hagar), gustose venature blues e southern rock, mentre le due versioni di Never Stop Believing (una veloce e trascinante, l’altra, lenta e blueseggiante), sfoggiano una piacevole versatilità.

[mixvisor  artists=”TED NUGENT” id=”5654189bcdec5b4f2184d8ea” ]

Commenta Via Facebook

Voto dell'autore

7.0
1 Votazioni degli utenti

Nessun commento presente

Pubblica una risposta o un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *