Home»News»Lars Ulrich: “Cliff Burton farà sempre parte dei Metallica”

Lars Ulrich: “Cliff Burton farà sempre parte dei Metallica”


27
Condivisioni
Pinterest Google+

Il batterista dei Metallica, Lars Ulrich, ha recentemente parlato del passato della band: “Cliff farà per sempre parte della nostra famiglia”

Il batterista dei Metallica, Lars Ulrich è stato intervistato dal conduttore radiofonico Andy Hall per un tuffo nel passato, all’insegna del super classico della band “Master Of Puppets“, in occasione della ristampa dell’album.
In particolare, Ulrich si è soffermato sul ricordo di Cliff Burton. Il 27 settembre del 1986, Burton perse la vita a soli 24 anni, a causa di un incidente stradale che coinvolse tutta la band durante il tour in Svezia. Quando, durante l’intervista gli è stato chiesto se fosse interessato a riascoltarsi l’ultimo show registrato col bassista, incluso proprio nella super-deluxe edition, lui ha risposto: “Oh, l’ho sentito, è un’esperienza insolita ascoltare una canzone e al contempo pensare che quella è stata l’ultima volta in cui abbiamo suonato quei pezzi insieme a Cliff. Quando parliamo di quel periodo è inevitabile parlare di Cliff, sarà sempre parte di noi e di quella esperienza. Cliff farà sempre parte della band e penseremo a lui come un fratello, e questo non cambierà. Fa parte della famiglia dei Metallica, anche se noi continuiamo ad andare avanti e, onestamente, non so se ‘triste’ sia la parola giusta. Riascoltare quel brano è più che altro strano.

Ulrich ha recentemente parlato anche a Rolling Stone, dove ha raccontato il suo ultimo spettacolo insieme al bassista. “Avevamo finito di suonare tutti gli spettacoli in Inghilterra, e siamo arrivati in Scandinavia, dove le location erano più piccole, più fredde e più oscure. C’era un’atmosfera diversa, abbiamo suonato anche a Stoccolma ed è andata incredibilmente bene. Penso che sia stato un caso raro, perché abbiamo suonato un pezzo in più, che non era nella scaletta. Lo spettacolo è stato così bello…

 

 

Commenta Via Facebook