Home»News»Bruce Dickinson parla della sua battaglia contro il cancro

Bruce Dickinson parla della sua battaglia contro il cancro


98
Condivisioni
Pinterest Google+

Bruce Dickinson ha parlato della sua battaglia contro il cancro: lo aspetta un futuro brillante

Bruce Dickinson ha parlato apertamente della sua battaglia contro il cancro. Il frontman degli Iron Maiden ha parlato con nme.com prima del rilascio della sua autobiografia. “Avevo una pallina da golf che cresceva sulla mia lingua” ha detto il 59enne, dopo aver candidamente ammesso di aver creduto di morire non appena diagnosticata la malattia. “Sinceramente è stata la prima cosa che ho pensato.” ha raccontato Dickinson.

Mi sentivo fondamentalmente bene, ma, appunto, avevo praticamente una pallina da golf che mi cresceva sulla lingua. E altre quattro nel resto del corpo… Sin da quando mi è stato diagnosticato il cancro a quando le cose sono tornate al loro posto, le mie possibilità di sopravvivenza sono state del 60%. Avevo smesso di pensare alla morte, stavo pensando a vivere.

La voce di Bruce Dickinson ha risentito delle cure mediche?

Il frontman degli Iron Maiden ha anche parlato di come le cure abbiano influito sulle sue abilità canore, ammettendo che le sue corde vocali ne hanno risentito: come se si fossero cotte dopo lunghe sessioni di radioterapia. “Ero un po’ in paranoia quando in un primo momento, alle prove, ho visto che la mia voce non era in forma. In realtà si trattava della forma della mia lingua, della gola e di alcuni muscoli, probabilmente erano stati cotti dalle troppe radiazioni.” ha raccontato. “In un primo momento la mia voce era debole, poi inaspettatamente le note più alte sono diventate più nitide di prima. Che strano!

Per quanto riguarda il futuro della band, Bruce non ha alcun dubbio: continuerà finché la salute glielo permetterà. “Finché non dovrò guardare un pubblico vecchio come me, sarò felice.

 

Commenta Via Facebook