Home»News»Rober Plant parla di Tom Petty

Rober Plant parla di Tom Petty


36
Condivisioni
Pinterest Google+

Robert Plant: “E’ veramente triste che tutti questi musicisti che hanno portato tanta gioia alle persone se ne vadano.”

Il frontman dei Led Zeppelin, Rober Plant, ha riflettuto sulla morte del rocker Tom Petty, ad appena 66 anni. “La sua morte è stata prematura” ha detto Plant.

Petty se n’é andato all’inizio del mese di ottobre a causa di un arresto cardiaco e il mondo della musica (e non) si è mosso in suo ricordo. Plant ha parlato dell’accaduto in una recente intervista, dove ha dichiarato: “E’ veramente difficile, chiedere ad un musicista come si sente dopo la morte di un altro musicista… E’ stato prematuro, troppo. E’ veramente triste che tutti questi musicisti che hanno portato tanta gioia alle persone se ne vadano. E per quanto riguarda la sua famiglia, ogni tipo di apparizione pubblica, avendo a che fare con quel dolore, è molto difficile.

Ha poi continuato riflettendo sul passato della sua band: “Ricordo quando abbiamo perso John Bonham, è stata davvero la fine dei Led Zeppelin. Eravamo soltanto dei ragazzi, e niente e nessuno ce lo avrebbe riportato indietro.

 

 

Commenta Via Facebook