Home»News»GENE SIMMONS parla di… Trump

GENE SIMMONS parla di… Trump


24
Condivisioni
Pinterest Google+

Gene Simmons ha sempre una “buona parola” per tutti, e questa volta è toccato all’operato del presidente americano Trump…

Sappiamo bene quanto Gene Simmons ne abbia sempre una per tutti. Questa volta, nel mirino dell’ex Kiss è finito il presidente Trump…

Durante un’intervista radiofonica gli è stato chiesto cosa ne pensasse del lavoro svolto fin’ora dal presidente americano. Simmons ha risposto: “Beh, è troppo presto. Penso che abbia detto molte cose stupide? Non lo condivido ma non c’è essere umano al mondo che non abbia camminato sul pianeta facendo qualche stupidaggine in pubblico, oppure essendo anti-semita o anti-femminista, o chissà, anti-irlandese. Dirà quello che vuole, e non gliene fregherà un cazzo se noi non approviamo. Lui sta facendo il suo lavoro per un dollaro. Mi piace.

Anche se Simmons ha dichiarato che “Ciò che dici può essere frainteso“, crede che le persone saranno poi giudicate dai fatti, e non le parole. “Alla fine della giornata, la politica riguarda due cose: uno, se ci tiene al sicuro e due, se mi da l’opportunità di nutrire la mia famiglia.

Gene ha poi continuato a difendere il presidente Trump lontano dai riflettori, nonostante dichiarazioni e scivoloni: “Non conosco nessuno qui che non abbia mai detto cazzate in pubblico o in privato. Da Mel Gibson, a chiunque altro. Conosco bene Mel ed io sono ebreo, lui ha detto alcune cose stupide, cose razzisti, sai quanto era alticcio, ubriaco o qualsiasi altra cosa. Ma d’altro canto so anche che ha aiutato dei bambini in difficoltà con 20 milioni di dollari, e so che aiuta i rigufiati senza pubblicizzarsi. Ma non sarà giudicato per quello che ha detto. Quindi, darò a chi è stato debitamente eletto una possibilità per mostrare cosa può fare, e poi giudicherò.

 

Commenta Via Facebook