Home»News»MARILYN MANSON: “Non censurate la mia musica!”

MARILYN MANSON: “Non censurate la mia musica!”


9
Condivisioni
Pinterest Google+

Marilyn Manson se la prende con la sua etichetta discografica: “Non censuratemi!”

Marilyn Manson non ci sta. La sua etichetta discografica gli ha proposto di rilasciare una versione censurata del nuovo album Heaven Upside Down, il motivo è tutt’altro che in linea con le idee del cantante: essere venduto nella catena americana Walmart. Il cantante ha espresso la sua rabbia di fronte alla proposta e in una recente intervista rilasciata al The Guardian, ha raccontato: “E’ questione di fiducia c****, di credere in te stesso più che mai, cosa che potrei aver perso lungo la strada.“. Leggi la nostra recensione al nuovo album di Manson cliccando qui.

Perchè Heaven Upside Down dovrebbe essere censurato?

Heaven Upside Down sarà rilasciato il prossimo 6 ottobre e finora è stato rilasciato qualche singolo. In merito al ‘suggerimento‘ dettato dal desiderio di vendita della sua etichetta discografica, Manson ha commentato: “Nega la legittimità. Se i tuoi genitori ti danno i soldi per comprare una versione ripulita del mio record, puoi anche andare da Walmart, potresti farlo anche per comprare una pistola, prenderla in mano e farne quello che vuoi.

Il cantante ha dimostrato di voler rimanere una voce fuori dal coro, e con questo album, sembra essersi ripreso da alcune ovvietà precedenti, dimostrando che il suo songwriting è ancora vivo, vegeto e più forte di prima.

Il padre di Manson è morto all’inizio di quest’anno, appena pochi giorni prima la partenza del suo tour che ha deciso di non annullare. “Mio padre mi avrebbe odiato per questo. Mi avrebbe preso a calci. Vorrebbe che io sia il migliore, e potrei in questo momento. Mio padre era un combattente, un killer in Vietnam, ma non voleva più stare qui. Non ha rinunciato, voleva soltanto stare con mia madre, e lo rispettavo per questo.

Prenota la tua copia di Heaven Upside Down cliccando qui.

 

 

Commenta Via Facebook