Home»News»Paul McCartney: un nuovo brano parlerà di Trump

Paul McCartney: un nuovo brano parlerà di Trump


25
Condivisioni
Pinterest Google+

Il nuovo album di Paul McCartney ci stupirà con un pezzo “Anti-Trump”

Paul McCartney non sempre è stato un’artista “politicizzato durante la sua carriera, certo non quello di spicco fra i Beatles. Molto spesso, ha preferito mettersi in disparte. Tuttavia, sembra che nel suo prossimo album ci stupirà con un brano ispirato dalla presidenza di Donald Trump negli USA.

In un’intervista rilasciata pochi giorni fa, ha rivelato che una traccia del nuovo disco è stata proprio pensata sulla base dell’esperienza di Trump, e secondo l’Echo di Liverpool, McCartney avrebbe detto a riguardo: “A volte la situazione nel mondo è talmente folle che bisogna affrontarla.

Paul McCartney: “Trump ha scatenato il latto ‘brutto’ dell’America!”

L’ex Beatle è noto per non aver mai condiviso le idee del Presidente, e di non averlo mai supportato: “Non sono affatto un suo fan.” ha detto all’Australian Daily Telegraph.

Ha scatenato una serie di violenti pregiudizi e ha reso la violenza latente fra le persone. Le maggior parte del popolo non si sente a proprio agio in questa siuazione. Ha scatenato il lato ‘brutto’ dell’America. La gente si sente in dovere di essere, se non violenta, almeno antagonista nei confronti di persone di un colore diverso o di una nazionalità diversa. Non mi sarei mai aspettato di dover vivere tutto questo.

Per ora, molti dettagli del nuovo album di Sir McCartney restano ignoti. Se volete saperne di più, cliccate qui!

 

 

Commenta Via Facebook