Home»News»Il mondo della musica rimprovera Kylie e Kendall Jenner

Il mondo della musica rimprovera Kylie e Kendall Jenner


29
Condivisioni
Pinterest Google+

Kylie e Kendall Jenner hanno affiancato la loro immagine a quella delle più grandi icone della musica mondiale: il risultato è stato vergognoso e irrispettoso

Il frontman dei Metallica, James Hetfield, ha rimproverato Kylie e Kendall Jenner per aver venduto delle t-shirt della band non autorizzate, con tanto di faccione in bella vista delle due superstar. Tutto è cominciato quando le due Jenner hanno deciso di cavalcare l’onda della notorietà rivisitando le t-shirt più iconiche della storia, passando per i Pink Floyd, i Black Sabbath e, per l’appunto, i Mettalica.

L’unico piccolo problema? La collezione “One Of One“, che si presupponeva di reinventare le maglie più iconiche della musica, non è stata esattamente gradita. Ad ogni illustrazione, logo ufficiale o album, le Jenner hanno sovrapposto le loro fotografie e i loro post sui social. Un’idea tutt’altro che brillante.

Foto via: dishnation.com

Il mondo della musica non si è lasciato intimidire: le due Jenner sono state rimproverate senza pietà

La vendita delle incriminate t-shirt è stata annullata in meno di 24 ore, fra l’indignazione generale. Così, anche James Hetfield in persona ha deciso di rompere il silenzio e parlare dell’uso dell’immagine della sua band. “Immagino che abbiano pensato di poter fare tutto quello che volevano. Per me è disonesto. Abbiamo trascorso una cosa come trentasei anni a lavorare duramente, facendo del nostro meglio per mantenere una connessione con la gente, fare ogni nota per i nostri fan. Non che abbiamo mai fatto qualcosa di sacro o chissà che, ma che almeno mostrino un po’ di rispetto!“.

Ma Hetfield non è certo stato il solo ad essersi sentito offeso: Voletta Wallace, madre di Christopher Wallace (aka Notorious B.I.G.), un altro malcapitato protagonista della vicenda, le ha etichettate come “Irrispettose e disgustose” per averne sfruttato l’immagine nel modo peggiore possibile.

Foto via: stylecaster.com

A seguire è intervenuta anche Sharon Osbourne, moglie della leggenda dei Black Sabbath Ozzy, che non ha tardato ad ammonire le due ragazze. “Non vi siete certo guadagnate il diritto di affiancare le vostre facce a quelle delle icone della musica!” ha detto “Sapevano esattamente cosa stavano facendo. Non sono delle bambine.” ha concluso.

Di fronte a tutto questo disappunto, Kylie e Kendall Jenner non potevano far altro che scusarsi: “Questi disegni non sono stati ben pensati e ci scusiamo con tutti quelli che si sono sentiti offesi, soprattutto con le famiglie degli artisti. Siamo grandi fan della loro musica e non era nostra intenzione essere irrispettose di fronte ad icone culturali del genere. Utilizzeremo questa opportunità per imparare dai nostri errori.

Vogliamo crederci?

 

 

Commenta Via Facebook