Home»Articoli»Il provino di ADAM BOMB per i Kiss

Il provino di ADAM BOMB per i Kiss


39
Condivisioni
Pinterest Google+

L’inizio di questa storia e l’avventura di Adam Bomb

Come vi abbiamo raccontato nel capitolo 1 di questa storia, Adam Bomb, un giovane e bellissimo diciottenne, provò ad entrare nei Kiss in sostituzione di Ace Frehley. Se vuoi rinfrescarti la memoria, clicca qui.

L’incontro con Gene Simmons e Paul Stanley

Arrivò all’audizione con 45 minuti d’anticipo. Prima di lui, uscì dalla stanza un ragazzo molto alto, coi capelli castani e piuttosto brutto, poi fu chiamato dentro da Eric Carr, lo stesso che gli aveva fatto quella fatidica chiamata.

Mentre camminavo, vidi Gene Simmons impugnare il suo basso. Era appoggiato accanto all’amplificatore Ampeg SVT. Era più alto di me. Paul Stanley era seduto su un divano. Mi sono presentato e ho detto a Gene di averlo conosciuto tempo prima a Seattle. Ho guardato anche Paul Stanley. Erano belli, ma non come Eric Carr. […] Avevano già fatto altre sei audizioni quel giorno, e quasi 40 nei giorni precedenti. La mia sarebbe stata l’ultima quel giorno.” Il basso di Simmons intonò delle note come non aveva mai sentito prima, così Bomb cercò di fare del suo meglio, senza incrociare i loro sguardi altre volte.

Ebbe tutti gli occhi puntati addosso per tutta l’audizione e alla fine Paul lo ringraziò per essersi presentato stringendogli la mano.

Sono andato da Gene e lo ringraziai, chiedendogli ‘Allora, pensi che abbia qualche chance?’. Mi guardò e mi rispose con un sorriso: ‘Beh, penso che Paul sia geloso di te per una ragione: perchè sei troppo bello e forse un po’ troppo “vecchio”‘. Sono stato il più giovane chitarrista ad aver mai fatto un’audizione per i Kiss. Lasciai il palco ed Eric Carr mi accompagnò fuori. Gli chiesi cosa pensasse di me e lui rispose: ‘Sei troppo basso. Io posso essere basso perchè mi siedo dietro ad una batteria ma noi stiamo cercando qualcuno che possa cantare. E sei anche più giovane di quanto hai detto, ma hai comunque suonato davvero bene. Dovresti continuare. Sei Grande.’

Così, Adam Bomb fu scartato dai Kiss e non ottenne nessun posto. “Ma per un breve momento fui parte del loro mondo.

 

Commenta Via Facebook