Home»News»Che ne sarà dei Red Hot Chili Peppers?

Che ne sarà dei Red Hot Chili Peppers?


39
Condivisioni
Pinterest Google+

E se John Frusciante volesse indietro il suo posto nei Red Hot Chili Peppers?

Foto via: invisible-movement.net

In una recente intervista, il chitarrista dei Red Hot Chili Peppers, Josh Klinghoffer ha parlato del possibile ritorno nella band di John Frusciante, e di cosa accadrebbe se rivolesse indietro il suo lavoro.

Voglio dire, non so, è solo un ipotesi.” ha iniziato, “Ma sarebbe bizzarro, sicuramente dovremmo parlarne, io, lui e le altre persone della band. Ha rinunciato alla band, e non ha più voluto farne parte, per buone ragioni. Non ha voluto vivere la sua vita nel modo in cui avrebbe dovuto in questa band. Ho grande rispetto per come funziona questa macchina ben oliata, sono riuscito a farne parte e spero di continuare a crescere. Spero che i nostri nuovi progetti continui a coinvolgere le persone come quelli più vecchi.” Ha poi concluso dicendo: “Se me lo aveste chiesto in un altro momento, non so se sarei stato così ottimista.

Anche Chad Smith ha recentemente rilasciato un’intervista e, dal canto suo, il futuro non è così roseo

Che ne sarà del futuro dei Red Hot Chili Peppers? Fra tutte, questa è stata la domanda che ha fatto più discutere il batterista della band, che ha risposto: “Non lo so, amo ancora fare dischi, ma sul discorso tour… non so se possiamo continuare.

Voglio dire, tre di noi hanno 54 anni! Anthony, io e Flea. Josh ne ha 38 o 39, quindi è un giovane. Non so se possiamo continuare a fare lunghi e viaggi. Normalmente facciamo un anno, o un anno e mezzo. Ma questa è davvero una bella domanda. So che i Metallica lo fanno. James fa 50 show all’anno. E’ una maratona, non una corsa! Ci vuole più tempo per girare il mondo, ognuno vuole vederci.” ha poi concluso dicendo: “Con gli anni, le priorità cambiano un po’.

 

 

Commenta Via Facebook