Home»News»Robbie Williams si scusa con Jimmy Page

Robbie Williams si scusa con Jimmy Page


15
Condivisioni
Pinterest Google+

Dopo i bisticci, Page e Williams hanno finalmente deciso di fare pace: torna l’armonia nel vicinato

I vicini di casa inglesi, Jimmy Page e Robbie Williams forse non sono ancora Pappa e Ciccia, e da qui all’organizzare un barbecue in compagnia, ci vorrà ancora un po’ di tempo. Per lo meno i litigi sembrano essere finiti, con delle pubbliche e sentite scuse da parte di Williams.

Facciamo un passo indietro: le liti fra i due iniziarono quando Williams decise di ristrutturare la propria casa, progetto che sarebbe stato catastrofico per la dimora di Page, lì a fianco e costruita negli anni ’70. I tentativi di fermarlo, fallirono, e così si aprì un processo davanti al consiglio locale.

Così, Williams, talmente infuriato con Page, ha accusato il fondatore dei Led Zeppelin di aver spiato i suoi costruttori, nel tentativo di dimostrare di aver violato la legge, insinuando che fosse “mentalmente disturbato”. Passato qualche mese e, a mente lucida, finalmente Robbie si è scusato con Jimmy.

Capisco che Jimmy Page abbia trovato i miei commenti offensivi e mi scuso per ogni offesa causata a lui e alla sua famiglia.” e ha aggiunto “Pensavo di fare quei commenti in privato. Mi spiace che la stampa abbia continuato a riferirli e spero che vengano rimossi.

Pace fatta fra i due vicini, almeno fino alla prossima puntata.

 

 

Commenta Via Facebook