Home»News»Eddie Vedder e il suo ricordo per Chris Cornell

Eddie Vedder e il suo ricordo per Chris Cornell


65
Condivisioni
Pinterest Google+

“Non era solo un amico, era come un fratello maggiore”, così Eddie Vedder ha ricordato di Chris Cornell

Durante il concerto a Londra della scorsa notte, il cantante dei Pearl Jam si è soffermato sul ricordo dell’amico e cantante dei Soundgarden, Chris Cornell, trovato morto nella sua stanza d’albergo il mese scorso.

Foto via: www.dailybest.it

Sai, non era solo un amico, era come un fartello maggiore. Circa due giorni dopo le notizia, penso sia stata la seconda notte, dormivamo in questo cottage vicino all’acqua, in posto che lui avrebbe adorato. Mi sono venuti in mente questi ricordi verso l’una e mezza, come se volessero svegliarmi. Erano grandi ricordi, di quelli che avrei dovuto avere sempre in testa. E non sono riuscito a fermarli, i ricordi. Cercando di dormire, mi sembrava come se i vicini avessero tenuto la musica accesa e io non potessi spegnerla. Ma è andata bene così, perché alla fine sono arrivati anche i piccoli ricordi. E li ho lasciati andare e andare e andare. E alla fine mi sono reso conto di quanto sia stato fortunato ad avere ore e ore piene di… Sapete: questi erano piccoli ricordi, e io ne ho per ore. Ma quanto sono stato fortunato? Non voglio essere triste, quindi. Semmai grato, ma non triste. Penso ancora a questi ricordi, vivrò con questi ricordi nel cuore e lo amerò per sempre.

Commenta Via Facebook