Home»Articoli»Addio CHRIS CORNELL, icona del grunge

Addio CHRIS CORNELL, icona del grunge


112
Condivisioni
Pinterest Google+

Il mondo si è fermato quando ha saputo della morte, del tutto inaspettata, di Chris Cornell, cantante degli amatissimi Soundgarden e degli Audioslave. Aveva 52 anni.

Foto via: www.morrisonhotelgallery.com
Chris durante un esibizione coi Soundgarden al Lollapalooza, Vancouver CA 1992

La dichiarazione è arrivata nelle prime ore del mattino. Chris è morto ieri notte, il 17 maggio, a Detroit, subito dopo un concerto in cui si è esibito con 20 pezzi, con l’energia di sempre. Anche per questo, oltre alle buone condizioni di salute del cantante, la sua morte è stata definita “improvvisa e inattesa“. Le cause sono attualmente sconosciuto, al vaglio dei medici.

Il mondo del web, e i social si sono scatenati in espressioni di affetto e dispiacere nei confronti del cantante.

Cornell è nato a Seattle il 20 luglio del 1964. E’ diventato uno dei massimi esponenti del movimento grunge, alla guida dei Soundgarden, con cui proprio quest’anno ha ristampato “Ultramega OK”, l’album di debutto della band, rilasciato nel 1988. Con il loro background hanno aperto la strada ad altre numerose band e gruppi, come i Nirvana o i Pearl Jam.

Cornell ha fatto parte anche degli Audioslave, per poi concentrarsi qualche anno sulla sua carriera da solista e tornare, infine, alle proprie radici nel 2010, coi Soundgarden.

Foto via: www.nbcnews.com

Leggi la recensione della ristampa di ULTRAMEGA OK e il nostro articolo su “Quando il Grunge era ancora giovane”, dedicato ai Soundgarden, cliccando qui.

Lo scorso anno, durante un intervista con The Indipendent, ha parlato della sua carriera e della sua passione per le esibizioni acustiche: “E’ stata legata, in qualche modo, dalla composizione per trent’anni. Tutte le diverse band e i progetti personali, sono stati molto variegati ed eclettici. Ho voluto racchiudere tutto questo in uno spettacolo acustico, e penso sia la prima volta in cui tutte le mie esperienze abbiano avuto senso, insieme.

Queste, le immagini del suo ultimo concerto della scorsa notte, al Fox Theatre di Detroit.

 

Commenta Via Facebook