Home»News»KORN: “Spazzati via da Tye Trujillo”

KORN: “Spazzati via da Tye Trujillo”


36
Condivisioni
Pinterest Google+

Tye Trujillo: non una sostituzione qualsiasi ma il DNA in persona di uno dei migliori bassisti del pianeta

Il chitarrista dei Korn, James ‘Munky’ Shaffer, ha parlato della partecipazione di Tye Trujillo al loro tour sudamericano.

Il figlio dodicenne del bassista dei Metallica, Robert Trujillo, è andato in scena al posto di Fieldy, e così sarà per qualche altra data del tour a sostegno dell’album The Serenity Of Suffering. Munky, esattamente come il resto del gruppo, è rimasto sbalordito dal giovane brillante che si è unito a loro sul palco, e dice di essersi sentito “Spazzato via“.

Munky ha detto a NME: “Ci siamo divertiti! Il suo papà è qui con noi. Tye conosce 17, 18 canzoni dei Korn, e le conosce veramente bene. E’ pazzesco. Tutte le fermate, le pause, è pazzesco vedere un talento così giovane. Sarà un musicista professionista, e sapere che ha 12 anni non può che essere un’ispirazione.

Inoltre, Tye sta avendo un discreto successo anche coi fan, una botta di celebrità del tutto inaspettata, tanto che è sommerso anche dalla richieste di fotografie e autografi, ma stando a quel che dice Munky: “Sta gestendo il tutto piuttosto bene, proprio come suo padre. E’ fresco, modesto e cool.

Ma come è nata esattamente l’idea di questa collaborazione?

Munky, racconta che l’idea è nata quando Jonathan Davis e Fieldy hanno avuto un incontro/scontro del tutto casuale con Robert Trujillo in un aeroporto. Quest’ultimo, da vero “cuore di papà“, ha mostrato loro un video del figlioletto Tye, lasciando i due membri dei Korn del tutto spiazzati e impressionati.

Questa non è una semplice sostituzione, è il DNA di Robert Trujillo in persona! Uno dei migliori bassisti del pianeta!” ha concluso Munky.

 

 

Commenta Via Facebook