Home»News»Robert Trujillo parla del figlioletto Tye e della sua partecipazione al tour dei Korn

Robert Trujillo parla del figlioletto Tye e della sua partecipazione al tour dei Korn


29
Condivisioni
Pinterest Google+

“Tye è un pazzo e un selvaggio, come dovrebbe essere qualsiasi dodicenne”

Il bassista dei Metallica, Robert Trujillo, ha finalmente parlato del figlioletto dodicenne Tye, che fra polemiche e apprezzamenti, si è esibito sul palco insieme ai Korn, con una certa dose di coraggio non indifferente.

Tye Trujillo è stato portato in scena al posto di Fieldy, e così sarà per le restanti date sudamericane del tour a sostegno dell’ultimo album, “The Serenity Of Suffering“. All’inizio della settimana, Jonathan Davis & co. hanno mostrato con orgoglio le immagini del dodicenne sul palco, allo show di Bogotà, in Colombia.

Robert Trujillo, ha parlato a GloboPlay, e ha detto: “Non l’ho mai costretto a fare musica. Ha sempre voluto abbracciare uno strumento, e io mi sono detto che lo avrei aiutato in questo. Inizialmente era la batteria, poi una chitarra di plastica. L’avrebbe suonata per tutto il tempo se avesse potuto, tanto che divenne sprecato per una chitarrina di plastica.

E ha continuato: “E’ una cosa bellissima, perchè ha solo 12 anni, e agisce come un pazzo e un selvaggio, proprio come dovrebbe essere per ogni dodicenne. Ma quando si tratta di musica, è concentratissimo. E con i Korn, è divertente, perchè non gli avevo mai fatto suonare roba dei Korn, sono stato troppo impegnato e spesso fuori città, e questo è molto grave.

Kicking off our Latin American tour in Bogota with Tye Trujillo.We love you, Colombia!Tickets: Korn.com/tour

Pubblicato da Korn su Martedì 18 aprile 2017

Commenta Via Facebook