Home»Articoli»SEX’N’ROLL: ecco a voi l’hard rock degli Adrenaline Rush

SEX’N’ROLL: ecco a voi l’hard rock degli Adrenaline Rush


5
Condivisioni
Pinterest Google+

Cos’è il rock’n’roll senza una buona dose di sesso selvaggio e sfacciato? Gli Adrenaline Rush ve ne daranno in abbondanza, ma sapranno anche eccitarvi con il loro hard rock… adrenalinico.

Ascoltando la hit dance Rosa Helikopter delle Peaches, numero 1 nelle classifiche svedesi nel 2001, farete fatica a riconoscere Tåve Wanning. Allora, la ragazza frequentava le elementari e doveva ancora sviluppare la passione per hard rock e AOR. Da qualche anno però guida una fra le band più interessanti della scena scandinava.

Dopo un discreto esordio e il successo del video di Change, Tave si è chiusa in studio con Erik Mårtensson degli Eclipse e Fredrik Folkare degli Unleashed per compiere il classico salto di qualità. Il risultato è SOUL SURVIVOR, un album di facile presa, fortemente ispirato agli 80, ben equilibrato tra melodie efficaci e quel pizzico di aggressività che non guasta.

Tutto è nato quando ho conosciuto Erik a un concerto dei Quireboys. Si è mostrato subito interessato a produrre la mia musica e in questo secondo album, oltre a seguire la produzione, ha scritto due pezzi e si è occupato delle backing vocals. Fredrik invece è un chitarrista di estrazione metal, e ha reso il materiale più spigoloso e live-oriented. Il suono è sempre melodico, ma allo stesso tempo più complesso e heavy. Non mi piacciono gli album troppo puliti”.

Quali obiettivi ti eri posta prima d’iniziare il processo di scrittura dei brani?

Per me, era essenziale che SOUL SURVIVOR descrivesse al meglio quanto siamo cresciuti come persone e musicisti. Vivo in un nuovo appartamento (ci abbiamo girato il video di Love Like Poison), ho amici diversi e mi relaziono con altri colleghi. È inevitabile che i testi si siano evoluti.

Leggi l’intervista completa nel nuovo numero di Classic Rock Italia! In edicola dal 24 marzo!

Commenta Via Facebook