Home»Articoli»PAUL KANTNER: un mito del rock psichedelico

PAUL KANTNER: un mito del rock psichedelico


42
Condivisioni
Pinterest Google+

Paul Kantner, fu il fondatore e leader dei Jefferson Airplane. Un gigante della scena musicale della West Coast e del rock psichedelico, nonchè eroe indiscusso di Woodstock.

I Jefferson Airplane furono fondati originariamente da Marty Balin, a San Francisco, nel ’65. I componenti del gruppo erano Jack Casady, Jorma Kaukonen, la cantante Grace Slick, che divenne poi la sua compagna, e Spencer Dryden. Non durò a lungo, Kantner con la sua forte personalità divenne ben presto il cuore pulsante del gruppo e li guidò fino ai successivi Jefferson Starship.

Foto via: paxonbothhouses.blogspot.it/2016/01/paul-kantner-jefferson-airplane-founder.html

Con gli Airplane, divenne l’eroe di Woodstock, e l’esezione di Somebody to love entrò nella storia del rock come uno dei momenti più intensi ed emozionanti dell’intero festival, nell’agosto del ’69. Si sarebbero dovuti esibire il sabato sera, ma il concerto fu inondato da un caos meraviglioso che si trascinò a lungo, oltre i tempi previsti, perciò suonarono la domenica mattina, prestissimo. Era presto e loro in ritardo, ma i giovani presenti, nonostante la notte trascorsa a scatenarsi intorno al palco, esultarono e li accolsero fra mille ovazioni.

La sua vita si legò profondamente all’uso di droghe psichedeliche, LSD in particolare. Le difese alla stregua, convinto che fossero in grado di aprirgli la mente e portarlo ad una rinascita spirituale. Le provò tutte, e si impegnò nella battaglia alla legalizzazione della marijuana, al contrario, si schierò contro la cocaina, per cui disse, in un’intervista dell’86: “E’ stata una delusione. E’ una droga nociva che trasforma le persone in cretini. E l’alcol è peggiore di tutte le droghe.

Foto via: www.jambase.com/article/paul-kantner-of-jefferson-airplane-1941-2016

Paul Kantner è morto il 28 gennaio 2016, stroncato da un attacco cardiaco.

 

Commenta Via Facebook