Home»News»Quei momenti così “alla Bruce Springsteen” che cambiano la vita ai fan

Quei momenti così “alla Bruce Springsteen” che cambiano la vita ai fan


53
Condivisioni
Pinterest Google+

Bruce Springsteen non smette di deludere i suoi giovanissimi fan, dopo aver incontrato un ragazzo tredicenne affetto da disabilità nel backstage del concerto a Brisbane, ha invitato sul palco un altro giovanotto sul palco per dare lezioni di chitarra. Senza dimenticare il selfie scattato questa settimana, sempre durante uno show australiano, per cui quella ragazza non si leverà più il sorriso dalla faccia.

La musica del Boss ha cambiato la vita ad Adam

Facciamo un passo indietro: Adam Brooker è il fan numero 1 del Boss, e incontrarlo era il suo sogno di una vita. Il ragazzo, affetto da disabilità era incapace di leggere, scrivere e parlare, ha imparato e migliorato le sue capacità cognitive grazie alla musica di Springsteen. Nei giorni prima dell’incontro, aveva teneramente ammesso di non riuscire nemmeno più a dormire perchè troppo elettrizzato all’idea di incontrare il suo idolo. “Ho chiesto a mia mamma di lavare e stirare la mia maglia preferita di Born In The USA!“.

Il ragazzo, dopo aver subito anni di bullismo aveva persino deciso di abbandonare la scuola. Quando poi ha ascoltato per la prima volta la musica di Bruce Springsteen alla radio, la sua percezione è improvvisamente cambiata e ha iniziato a comunicare a ritmo di musica, al punto da indurre la famiglia ad acquistargli la discografia completa del Boss. E così Adam ha imparato a parlare, leggere e scrivere.

Nei giorni scorsi, Springsteen lo ha invitato direttamente dietro le quinte del suo show. Adam gli ha regalato il testo di “No Surrender” da lui trascritto e in cambio, ha ricevuto in regalo un set di bacchette per la batteria, i plettri del suo cantante preferito, e una copia di Born To Run autografata! E ora, parole sue “Non riesco a smettere di sorridere!“.

Lezione numero 1 per Nathan: quando suoni la chitarra, devi sembrare figo

Un’altra bella storia, sempre a lieto fine grazie a Springsteen, è quella di ieri sera, quando durante un concerto in Australia ha invitato un ragazzo sul palco un fan sfegatato.

Durante il live ha notato un adolescente con un cartellone in mezzo al pubblico, che gli chiedeva di suonare “Growin’ Up”, senza pensarci due volte, il cantante ha deciso di invitarlo sul palco, per dargli quella lezione di chitarra di una vita. Il ragazzo si chiama Nathan Testa, e dopo aver imbracciato una chitarra acustica datagli da un tecnico hanno suonato insieme.

Prima di cominciare, Bruce ha detto: “Cominciamo, ma solo dopo una lezione. Quando avevo la tua età, ho avuto la mia prima chitarra, l’ho portata a casa e ho capito che non è importante quando bene la suoni, ma quanto sembri figo mentre lo fai. Perciò mi ero messo davanti allo specchio a provare e fare tutte le mie varie mosse.

 Il Boss continua a regalare momenti indimenticabili ai suoi fan, chissà che prima o poi non capiti anche a noi!

Commenta Via Facebook