Home»News»L’ultimo concerto dei Black Sabbath

L’ultimo concerto dei Black Sabbath


69
Condivisioni
Pinterest Google+

Dopo 49 anni di carriera, cala il sipario sui Black Sabbath

Questo fine settimana, è stato storico per l’hard rock: i Black Sabbath hanno tenuto il loro ultimo concerto nella loro città, Birmingham.

Si sono esibiti con quindici brani per concludere in grande stile con il loro super-classico del 1970, Paranoid, di fronte ad una folla che ha visto il tutto esaurito. Per celebrare l’evento, fra la commozione del fan, sono stati pubblicati alcuni filmati, fra cui quello della loro canzone d’addio.

L’ultimo tour dei Black Sabbath, ‘The End Tour‘, è stato composto da 81 date in tutto il mondo iniziate nel gennaio 2016, e li ha visti visitare il nord e il sud dell’America, l’Europa, l’Australia e la Nuova Zelanda. Lo scorso anno, il frontman Ozzy Osburne, disse che non gli sarebbe dispiaciuto che il tour si estendesse per qualche altra data, ma esattamente come aveva preventivato, non è accaduto. Data l’assenza di Bill Ward, che ormai non fa parte della band da alcuni anni, al suo posto, si è esibito Tommy Clufetos, al fianco dei tre veterani, Ozzy, Tony Iommi e Geezer Butler.

Abbiamo iniziato per caso, come quattro ragazzi di Aston che avevano un sogno, che si è avverato oltre ogni desiderio più sfrenato. Siamo stati manipolati, derubati, ci hanno truffato. Ci siamo persi l’un l’altro. Ma è bello aver fatto tutto questo e concluderlo così, alla grande.” ha raccontato Ozzy.

Tony Iommi, invece, ha detto al Birmingham Mail prima del concerto: “Doveva finire a Birmingham. È casa nostra e dove abbiamo iniziato. Penso sarà molto commovente.” E così è stato, un’esibizione commovente, e una carriera che ha sfiorato i cinquant’anni chiusa in grande stile.

 

 

Commenta Via Facebook