Home»News»2 febbraio: l’anniversario della morte di SID VICIOUS

2 febbraio: l’anniversario della morte di SID VICIOUS


53
Condivisioni
Pinterest Google+

Il 2 febbraio del 1979, dopo una notte di eccessi a New York, al numero 66 di Bank Street, fu ritrovato senza vita Sid Vicious, il tormentato bassista dei Sex Pistols.

Sid è ricordato per essere, più d’ogni altra cosa, un’icona del punk, non solo ha dato il via ad un nuovo genere musicale, ha incarnato lo spirito del ragazzo ribelle e autodistruttivo, un’inquietudine esistenziale placata solamente dalla sua Nancy, probabilmente l’unica che ne ha veramente colto l’essenza. E’ diventato il volto del punk, l’incubo dell’Inghilterra, per poi svanire nella sua tragica e prematura fine, a soli 22 anni.

Foto via: www.redefinemag.com

John Simon Ritchie nacque il 10 maggio del ’57 a Londra e dopo un’infanzia difficile trascorsa alle prese con una madre tossicodipendente e un padre inesistente, decise di abbandonare la famiglia. Nel 1975 conobbe John Lydon, con cui inizia a frequentare la nascente scena punk londinese e con cui avrebbe fondato i Sex Pistols.

Due anni dopo incontra Nancy Spungen, la ragazza che non solo sarà l’amore della sua vita, ma con cui si lascerà andare a qualsiasi tipo di eccesso, abusando di droghe e diventando un eroimane. La situazione gli sfuggì di mano a tal punto che la band fu costretta a sostuirlo con Matlock, perchè si prensentò troppo ubriaco alle sessioni per la registrazione di Never Mind The Bollocks.

Nell’estate del ’78 Nancy e Sid si trasferirono a New York, dove lei trovò la morte il 12 ottobre. Fu ritrovata senza vita, accoltellata nella loro stanca al Chelsea Hotel e lui, non del tutto cosciente, ammise le accuse di omicidio, anche se il processo non arrivò mai ad una sentenza. Pochi mesi dopo, la sera dell’1 febbraio del ’79, Sid assunse una massiccia dose di eroina a casa della nuova fidanzata Michelle Robinson, e fu trovato morto il mattino seguente.

Non potendo esaudire il suo ultimo desiderio di essere sepolto al fianco di Nancy, la madre sparse le ceneri si Sid sulla tomba della sua amata.

 

Commenta Via Facebook