Home»News»L’evento “No-Trump” vedrà la reunion degli Audioslave

L’evento “No-Trump” vedrà la reunion degli Audioslave


23
Condivisioni
Pinterest Google+

Questo venerdì, al Telegram Ballrom di Los Angeles si terrà un evento di protesta contro l’insediamento del neo presidente degli States, Donald Trump: l’Anti Inaugural Ball.

Ad annunciare la serata, i Prophets of Rage, e nella scaletta della serata ci saranno molti ospiti del mondo della musica, fra cui Vic Mensa, Jack Black, e altri. L’evento sarà trasmesso in diretta streaming dal canale dei Prophets of Rage.

Tom Morello, chitarrista della band, aveva già parlato di una possibilità di reunion degli Audioslave, e con la parttecipazione di Chris Cornell, questo sarà il primo ricongiungimento del gruppo in molti anni.

Morello ha detto in un comunicato stampa: “L’Anti Inaugural Ball è una celebrazione di resisteza. Resistenza al razzimo, al sessimo, all’omofobia, al bullismo. Resistenza alla devastazione ambientale, al fascimo. Resistenza a Donald Trump.” prosegue “Dobbiamo agire ora, abbiamo intenzione di creare una ‘No Trump Zone’ in tutto il paese, nelle nostre case, scuole e nei luoghi di lavoro. E nel nostro concerto. Unitevi a noi nella difesa dei nostri diritti, del nostro paese e del nostro paese.

Per quanto riguarda Cornell, ha fatto parte degli Audioslave come cantante solista, dal 2001 al 2007, insieme ad alcuni ex componenti dei Rage Against The Machine. Tom Morello ha sempre lasciato aperte le porte ad una possibile reunion, e i due non hanno mai rinnegato la musica fatta insieme. L’occasione dell’evento ‘No-Trump‘, a quanto pare, è stata provvidenziale per il ricongiungimento della band.

 

 

Commenta Via Facebook