Home»Articoli»BEATLES: la rivoluzione musicale

BEATLES: la rivoluzione musicale

16
Condivisioni
Pinterest Google+

Come hanno fatto i Beatles ha cambiare il volto della musica mondiale?

Lo abbiamo sentito dire un milione di volte, ma non abbiamo mai indagato il perchè, o forse l’abbiamo solamente intuito. Fondamentalmente, i Beatles, hanno cambiato la musica in senso ideologico: sono stati la prima band a rilasciare un album pieno di canzoni scritte interamente da loro, ‘A Hard Day’s Night‘. Hanno così stabilito un nuovo standard con cui confrontarsi.

Il loro sviluppo stilistico, così sperimentale, nell’arco di nove anni, è diventato un modello per la creatività del rock’n’roll che pochi sono riusciti a replicare. In termini di cultura popolare, sono stati centrali nella divulgazione di movimenti come la psichedelia, il folk degli anni ’60 e l’hard rock: molti stili della musica contemporanea possono risalire, casualmente o meno, alle basi gettate dai loro album così pionieristici. Ad esempio, Helter Skelter, del ‘The White Album‘ è considerata fra le prime canzoni “heavy metal” di sempre: ha avuto un ruolo chiave nello sviluppo del genere. Brani come When I’m Sixty-Four and Martha My Dear, invece, sono nel bel mezzo della tradizione che ha ispirato David Bowie.

Hanno sperimentato anche dal punto di vista tecnico, ampliando le prospettive della musica in qualsiasi direzione. Hanno utilizzato nuovi strumenti e introdotto l’uso del ‘loop’ (frammenti sonori ciclici e ripetitivi) molto prima che nascessero i campionatori. I Beatles sono stati dei veri pioneri della musica moderna.

 

Commenta Via Facebook

Post Precedente

KISS: reunion sì, reunion no

Post Successivo

Le tragiche love story del rock