Home»Articoli»Aaron Keylock: un teenager con la passione per la chitarra, destinato a diventare Rockstar

Aaron Keylock: un teenager con la passione per la chitarra, destinato a diventare Rockstar

8
Condivisioni
Pinterest Google+

Aaron Keylock è un teenager nato a Oxford con una sfrenata passione per la chitarra, Les Paul ovviamente. Sembra uscito dalla macchina del tempo, agghindanto in un look mixato, fra lo stile hippie e quello British rock degli anni ’70. E’ pronto a suonare in tutti i club di Londra e dintorni, pur di vivere l’esperienza della musica nella tradizione del vero artista che parte dal basso, a contatto con bikers, moto e il mondo on the road.

L’incontro con il grande Joe Bonamassa a soli 13 anni è stato soltanto l’inizio di questa storia: a sedici anni ha aperto il tour dei Blackberry Smoke, arrivando al Bloodstock Festival. Da quel momento, il circuito dei club inglesi è diventato di routine, così come l’apertura di concerti di moltissimi altri nomi in circolazione.

Kerrang! ha parlato di “New Solo Superstar” nella sua Fresh Blood List del 2015. Metal Hammer Uk, ha detto di lui: “Incredibile che uno di soli sedici anni possa avere nelle mani la tradizione di Gary Moore“. Total Guitar lo ha tenuto d’occhio come il “Ones to Watch” del 2016 e Classic Rock lo ha incluso nel Sonds of Class del 2015, aggiungendo che si tratta di “Un talento prezioso”.

Aaron, è prodotto dal nostro Fabrizio Grossi, già dietro alle registrazioni di innumerevoli nomi di spessore: da Glenn Hughes a Leslie West, per poi andare a Supersonic Blues Machine, Alice Cooper, Slash, Dave Navarro , Zakk Wylde e molti altri.

Ascolta il suo singolo, “Against The Grain”.

Commenta Via Facebook

Post Precedente

Il nuovo album di MIKE TRAMP

Post Successivo

PINK FLOYD: un dibattito sempre aperto