Home»News»Una serie di “No, grazie” per l’esibizione al party di Trump

Una serie di “No, grazie” per l’esibizione al party di Trump


27
Condivisioni
Pinterest Google+

Il party d’insediamento di Donald Trump nel ruolo di nuovo presidente degli USA si avvicina: si terrà il 20 gennaio del 2017 e gli artisti invitati a suonare all’evento sono stati davvero molti; i “no grazie” altrettanti. Il neopresidente sta incontrando parecchie difficoltà nel tentativo di ingaggiare cantanti di un certo calibro alla cerimonia, nonostante sia disposto a pagare qualsiasi cifra.

Altri artisti, in passato, durante le varie cerimonie di insediamento, hanno partecipato senza ricevere alcun compenso in cambio: infatti, non è consuetudine che un cantante venga pagato per esibirsi in questa occasione.

Il primo ad aver smentito la propria esibizione, è stato Elton John, che ha prontamente rifiutato l’invito, avendo sostenuto fervidamente l’avversaria politica Clinton durante le elezioni. Nei giorni scorsi, l’unico a rendersi disponibile ad esibirsi, è stato rimbalzato. Andrea Bocelli, dopo le reazioni negative sui social a causa, stava già pensando di ritirarsi, ma non è stato necessario: Trump ha fatto sapere che la sua candidatura non sarebbe comunque stata accettata perchè “Non è il contesto adatto.” nonostante sarà sempre “Benvenuto alla Casa Bianca.“, stando alle parole di Trump.

Già al momento dell’elezione, molti artisti e rockstar si erano detti profondamente delusi dal risultato ottenuto da Trump, e ora, in numerosissimi, lo stanno dimostrando rifiutandosi di partecipare all’evento. Ieri è giunta la notizia per cui anche i Kiss avrebbero hanno l’invito, giustificandosi dicendo di aver altri impegni, causa tour europeo. A dichiararlo, è stato Gene Simmons, in realtà simpatizzante per il neopresidente (tutto il contrario per moglie e figlia, che la pensano in maniera diversa).

Gli ultimi cui è stato chiesto di partecipare, sono i Beach Boys, che hanno esordito con un “Vi faremo sapere“. Per ora, l’unica a partecipare, sarà Jackie Evanco, ex concorrente di America’s Got Talent.

 

 

 

Commenta Via Facebook