Home»Articoli»Le leggende del rock che ci hanno lasciato nel 2016

Le leggende del rock che ci hanno lasciato nel 2016


70
Condivisioni
Pinterest Google+

Da David Bowie a Prince e Leonard Cohen, negli ultimi 12 mesi hanno visto la morte di troppe icone del rock. Facciamo un brindisi a coloro che abbiamo perso quest’anno.

Non stiamo esagerando nel dire che Grim Reaper abbia fatto gli straordinari negli ultimi 12 mesi. La morte di Lemmy lo scorso dicembre ha assicurato al 2015 una pessima coclusione e degna di nota.  Per coloro che credevano che le cose sarebbero migliorate nel 2016, beh, ora lo possiamo dire: si stavano, tristemente, sbagliando.

L’anno era appena cominciato, quando è stata annunciata la morte di David Bowie, affetto da un cancro al fegato. Subito dopo è calato un velo di sconcerto e dolore intorno allo shock della sua morte, come tante rock star prima di lui, Bowie ci sembrava immortale. Purtroppo, non era così.

La perdita di Bowie, ha aperto le porte. Solamente a gennaio, se ne sono andati il cantante e chitarrista degli Eagles, Gleen Frey; l’ex-bassista dei Ranbow e Dio, Jimmy Bain; il batterista dello storico gruppo rock inglese, Mott The Hoople, Dale ‘Buffin’ Griffin; e il fondatore dei Jefferson Airplane, Paul Kantner. Tutti scomparsi.

Sir George Martin, che ha dato un contribuito inestimabile alla musica moderna, facendosi pioniere del rock e lavorando con i Beatles, aveva 90 anni quando morì nel mese di marzo. Il cantautore Leonard Cohen, ne aveva 82, e il cantante dei Suicide, Alan Vega, 78.

Altri, invece, se ne sono andati troppo giovani, come l’ex batterista dei Megadeth, Nick Menza, morto a 51 anni nel mese di maggio. Tom Searle, il chitarrista degli eroi del metalcore inglese, gli Architects, era anche più giovane, aveva solo 28 anni quando ha perso la sua battaglia contro il cancro.

L’elenco, purtroppo va avanti, e a tutti coloro che abbiamo perso nel 2016: vi porgiamo un, seppur malinconico, saluto.

Jimmy Bain, bassista britannico. 19 dicembre 1947, 24 gennaio 2016

jimmy_bain

David Bowie (David Robert Jones), indimenticabile. 8 gennaio 1947, 10 gennaio 2016

david-bologna

Leonard Cohen, cantante, cantautore e poeta; 21 settembre 1934, 7 novembre 2016

leonard_cohen

Keith Noel Emerson 2 novembre 1944, 10 marzo 2016. Tastierista, pianista e compositore britannico

keithemerson

Glenn Frey, 6 novembre 1949, 18 gennaio 2016. Chitarrista degli Eagles.

A portrait of Glenn Frey of The Eagles in London in 1973. (Photo by Gijsbert Hanekroot/Redferns)
A portrait of Glenn Frey of The Eagles in London in 1973. (Photo by Gijsbert Hanekroot/Redferns)

 

Terence Dale “Buffin” Griffin, batterista e membro fondatore della rock band Mott The Hoople. 24 ottobre 1948, 17 gennaio 2016.

Drummer Dale 'Buffin' Griffin (1948 - 2016) of British rock band Mott The Hoople, London, 7th September 1973. (Photo by Michael Putland/Getty Images)
Drummer Dale ‘Buffin’ Griffin (1948 – 2016) of British rock band Mott The Hoople, London, 7th September 1973. (Photo by Michael Putland/Getty Images)

 

Paul Kantner, 17 marzo 1941, 28 gennaio 2016. E’ stato un cantante statunitense, noto per essere stato membro dei Jefferson Airplane.

paul_kantner

Henry McCullogh, 21 luglio 1943, 14 giugno 2016, musicista nordirlandese, chitarrista dei Wings.

image

George Martin, leggendario produttore dei Beatles, il “quinto” membro della band. 3 gennaio 1926, 8 marzo 2016.

BELGIUM - JUNE 15: Photo of George MARTIN; Posed portrait of producer George Martin (Photo by Rob Verhorst/Redferns)
BELGIUM – JUNE 15: Photo of George MARTIN; Posed portrait of producer George Martin (Photo by Rob Verhorst/Redferns)

 

Nick Menza, batterista dei Megadeth. 23 giugno 1964, 21 maggio 2016

nickmenza

Prince Rogers Nelson, noto con il nome d’arte di Prince. 7 giugno 1958, 21 aprile 2016

prince

Leon Russel, musicista e cantautore, 2 aprile 1942, 13 novembre 2016.

leon_russell_1973

Tom Searle, chitarrista degli Architects. 20 agosto 2016, aveva solo 28 anni.

tom-searle

Fonte.

Commenta Via Facebook