Home»Articoli»FREDDIE MERCURY: dieci piccoli segreti

FREDDIE MERCURY: dieci piccoli segreti

47
Condivisioni
Pinterest Google+

Sapevi che i denti di Freddie Mercury potrebbero essere biasimati per la fama dei Sex Pistols? Questa ed altre nove strane curiosità.

Freddie Mercury è morto il 24 novembre del 1991, a soli 45 anni, portando con sè la maggior parte dei suoi segreti. Ma quest’uomo, che ha cercato di difendere strenuamente la sua vita privata, ha segnato chiunque incontrasse, dai suoi compagni di studi, ai suoi compagni di band nei Queen, alle altre stelle nel rock conosciute fra gli anni ’70 e ’80.

Eccovi dieci piccoli segreti, che vi avvicineranno un po’ di più a Freddie.

1. Ha lavorato come modello in una scuola d’arte

Essendo uno studente alla scuola d’arte, spesso si ritrovava con pochi risparmi. Nel tentativo disperato di comprarsi un paio di Levis, cominciò a lavorare come modello, la sera, in una classe di disegno. “Ci davano un asciugamano per proteggere le nostre grazie“, ricorda una sua compagna, ex modella. “Ma penso spesso a tutte quelle vecchie signore, che hanno disegnato immagini di Freddie Mercury, mezzo nudo.

2. Il suo primo incontro (segreto) con David Bowie

Nell’aprile del’69, l’ancora sconosciuto cantautore Davdi Bowie, suonò un concerto all’ora di pranzo nella mensa della scuola d’arte Ealing, frequentata da Freddie. In quell’occasione lo aiutò a trasportare l’amplificatore e a costruire un palchetto improvvisato coi tavoli della mensa. Mercury non ha mai menzionato quel primo incontro lavorando con Bowie negli anni a venire.

3. Aveva più denti della media

L’inconfondibile ghigno di Freddie fu il risultato di quattro denti in eccesso nella parte posteriore della bocca, che hanno spinto in avanti quelli anteriori. Ha sempre rifiutato di sistemarli, o modificarli, temendo che avrebbero influenzati le sue abilità vocali.

4. E’ responsabile dell’esplosione dei Sex Pistols

L’1 dicembre del 1976, i Queen, erano attesi al Today Show, un talk show pomeridiano inglese, con Bill Grundy, per promuovere il loro nuovo album. La band fu costretta a non presentarsi a causa di un mal di denti di Freddie, che lo avrebbe portato al suo primo appuntamento dal dentista in 15 anni. Vennero sostituiti dalla band emergente dei Sex Pistols, e tutti sappiamo cosa accadde quel pomeriggio…

5. Ha iniziato a scrivere Bohemian Rhapsody quand’era ancora studente

Gli amici di Freddie, alla fine degli ’60, lo ricordano benissimo suonare all’infinito e cantare la linea d’apertura di quello che sarebbe diventato il più grande successo dei Queen. “La chiamava ‘The Cowboy Song’“, ha ricordato qualcosa.

6. Si annoiava durante gli assoli di chitarra sul palco di Brian May

Gli assoli di chitarra di Brian, durante i live show dei Queen, a volte superavano i dieci minuti. Durante un particolare assolo piuttosto lungo, Freddie, in attesa dietro le quinte, disse: “Per l’amor di Dio! Andiamoo a fare shopping e usciamo di qui!“.

7. Ha dato soprannomi femminili a tutti i suoi amici e compagni di band, tranne uno

Mercury utilizzava soprannomi femminili per sé e per la maggior parte dei suoi amici, tutti, tranne John Deacon, che lo considerava troppo mascolino. Freddie era ‘Melina’, Brian May ‘Maggie’, Roger Taylor ‘Liz’, Elton John ‘Sharon’ e Rod Stewart ‘Phyllis’.

8. Francis Rossi lo ha fatto uscire di testa

Francis Rossi, cantante della rock band degli Status Quo, ‘litigò’ con Freddie durante un dietro le quinte di un live. Francis fece un commento un po’ troppo sfacciato riguardo la sessualità di Mercury, che risposte afferrandolo in pochi secondi: “Se avesse voluto colpirmi, avrebbe potuto farlo” ha ammesso Rossi, “Non riuscivo a muovermi.

9. Ha mandato un regalo di Natale dall’oltretomba a Elton John

A Natale del 1991, un mese dopo la morte di Freddy, il suo amico Elton ‘Sharon’ John, ricevette un pacchetto. Conteneva un dipinto di uno degli artisti preferiti di Elton, Henry Scott Tuke, con una nota scritta a mano: “Caro Sharon, credo ti piacerà. Con amore, Melina“.

10. Non ha mai pensato che sarebbe invecchiato

Sarebbe così noioso essere un settantenne“, disse Freddie nel 1987. “Ho vissuto una vita piena, e anche se morissi domani, non me ne fregherebbe niente.

Fonte.

 

 

 

 

Commenta Via Facebook

Post Precedente

MARILYN MANSON: proteste per il suo concerto a Villafranca

Post Successivo

BLACK SABBATH: l'esibizione a Top Of The Pops del 1970