Home»Articoli»SLASH: Sweet Child O Mine

SLASH: Sweet Child O Mine

13
Condivisioni
Pinterest Google+

Un brano nato quasi per gioco, anzi, “Per scherzo” secondo McKagan, e Slash concorda: “Per farla diventare decente fu come cavarsi un dente. Per me era una ballata moscia e da fighette.

Nel 1987, i Guns N’ Roses compiono il grande salto, da gruppo cult a mega rockstar, il merito? Proprio di Sweet Child O Mine, nonostante sia stata sottovalutata da praticamente ogni mebro del gruppo, il suo perfetto cambio di ritmo, e di tonalità, gli fece svoltare la carriera. Tutti i rocker lo conoscono, e tutti i NON rock fan, pure. Per Slash fu la possibilità di suonare qualcosa di un po’ più corposo e meno sdolcinato. “Insomma, l’assolo è quasi drammatico… mi sono sempre lamentato del brano, perchè era troppo lineare e ballatoso. Il cambio di accordi per l’assolo, secondo me è l’unica parte che si salva del brano.

Quasi trent’anni, e innumerevoli schitarrate dopo, rimane uno dei classici più rari: uno che piace ai puristi del rock e al grande pubblico. Anche Slash alla fine ha imparato a farselo piacere: “Per anni l’ho odiata, ma ogni volta che la suono provoca tali reazioni – bastano le prime note per mandare il pubblico in delirio, che ho iniziato ad apprezzarla!

All’ottavo posto della lista dei 100 migliori assoli, stilata da Classic Rock nel numero #49 troviamo Slash, con l’epocale Sweet Child O Mine. Scopri gli altri 99 migliori assoli della storia del rock, e soprattutto, vieni a vedere la nostra Top Ten!

Commenta Via Facebook

Post Precedente

METALLICA: Hardwired... To Self-Destruct

Post Successivo

I 10 vinili più preziosi in circolazione