Home»News»Bob Dylan non sarà presente alla cerimonia del Nobel

Bob Dylan non sarà presente alla cerimonia del Nobel

8
Condivisioni
Pinterest Google+

L’Accademia Svedese ha ricevuto una lettera da Bob Dylan, in cui ha confermato che non presenzierà alla cerimonia di premiazione per il Premio Nobel per la Letteratura.

Bob Dylan, con un ultimo schiaffo morale all’Accademia Svedese, ha finalmente dichiarato, confermando tutti i nostri dubbi, che non riceverà il premio di persona alla cerimonia di dicembre. 

E’ stato il primo cantautore ad essere nominato destinatario del premio, “per aver creato nuove espressioni poetiche“; dal mese di ottobre le notizie, le presunte dichiarazioni e i silenzi si sono rincorsi, parlando della mancata risposta di Dylan all’Accademia, che ha ignorato il prestigiosissimo premio senza alcuna conferenza stampa o dichiarazione ufficiale: il gesto più dylaniano di sempre.

Qualche settimana fa, disse che avrebbe partecipato alla cerimonia a Stoccolma del 10 dicembre “se fosse stato possibile“, insomma, impegni permettendo. Purtroppo, in questi giorni, è stato confermato il contrario: il settantacinquenne non ci sarà.

La dichiarazione ufficiale: “Ieri sera l’Accademia di Svezia ha ricevuto una personale lettera da Bob Dylan, in cui ha spiegato che a causa di persistenti impegni, non sarà in grado di viaggiare fino a Stoccolma nel mese di dicembre e, pertanto, non sarà presente alla cerimonia del Premio Nobel. Ha sottolineato, ancora una volta, che si sente molto onorato, e che avrebbe desiderato ricevere il premio di persona.” La dichiarazione prosegue: “Che un vincitore decida di non venire è insolito, ma non eccezionale. Nel recente passato, molti premi non sono riusciti, per vari motivi, a venire a Stoccolma, tra questi: Doris Lessing, Harold Pinter e Elfriede Jelinek. […] Il premio continua ad appartenergli, così come appartiene a Bob Dylan. Non vediamo l’ora che riceva il Nobel, l’unico requisito, è che lo faccia entro sei mesi dal 10 dicembre 2016.

Dylan attualmente è impegnato nel suo Never Ending Tour, dopo l’uscita della sua collezione di classici dal titolo Fallen Angels. Il tour si concluderà il 23 novembre.

 

Commenta Via Facebook

Post Precedente

Le migliori performance vocali di tutti i tempi

Post Successivo

Le cause della morte di Leonard Cohen