Home»News»Jonathan Davis e i luoghi oscuri

Jonathan Davis e i luoghi oscuri

2
Condivisioni
Pinterest Google+

Il frontman dei Korn, Jonathan Davis, spiega perchè ha deciso di intitolare l’ultimo album The Serenity Of Suffering, anzichè lasciare la scelta al chitarrista Munky.

Il frontman dei Korn, Jonathan Davis, ha spiegato il motivo per cui ha proposto il titolo del nuovo album The Serenity Of Suffering: si trova molto più a suo agio nei luoghi oscuri piuttosto che in quelli beatamente felici. Pur ammettendo di avere molto per cui essere felice, predilige trascorrere il suo tempo così, immerso in sentimenti profondi e oscuri.

Di solito è il mio amico, Munk ad avere le idee per i titoli. Lui è davvero bravo. Propone una cinquantina di titoli diversi e tocca a noi tutti, insieme, sceglierne uno.

Ma questo l’ho sentito veramente vicino rispetto al momento in cui ero inchiodato mentre scrivevo il record, è un luogo in cui vado sempre, è la mia ispirazione quando scrivo musica.

Il titolo rappresenta bene come abbia sempre combattuto sentimenti oscuri nella mia vita. Ci ho vissuto così a lungo, che mi sento più a mio agio là piuttosto che in un luogo felice.” E continua: “Non sto dicendo che non mi piace essere felice, perché in effetti lo sono. Ho un sacco di cose per cui essere grato, la mia bella famiglia, mi capita di girare il mondo e fare ciò che amo.

I Korn saranno in concerto anche in Italia nel Marzo 2017, all’Alcatraz di Milano.

Commenta Via Facebook

Post Precedente

I ritratti di David Bowie in mostra a Roma

Post Successivo

WILCO, Star Wars Tour 2016